I maggiori produttori di petrolio adottaranno la blockchain nelle loro operazioni

I maggiori produttori di petrolio si stanno muovendo per adottare la tecnologia Blockchain nella loro attività. Nei paesi del Gulf Cooperation Council (GCC), la corsa per adottare la tecnologia è guidata dagli Emirati Arabi Uniti (UAE).

Tra i vari progetti c’è la “Dubai Blockchain Strategy”, che prevede l’adozione delle blockchain in tutte le agenzie governative entro il 2020. Secondo il direttore generale di Smart Dubai, il Dr. Aisha Bin Bishr si stanno effettuando dei test per assicurarsi che la tecnologia sia adatta alle esigenze della città.

Nell’industria petrolifera Blockchain è considerata una possibile soluzione per stabilizzare i prezzi del petrolio. L’adozione della tecnologia nel settore dovrebbe attenersi alla domanda di efficienza e trasparenza da parte della maggioranza degli operatori del settore.

L’industria dell’energia dovrà digitalizzare sempre di più la produzione, la raffinazione e la spedizione petrolifera. L’introduzione di Blockchain permetterà di passare il titolo dal compratore al caricatore al venditore senza passare attraverso i massicci documenti di carico.

Leggi anche  I Bitcoin raggiungono un nuovo record, 4500 dollari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *